© 2015 Giacomo. All rights reserved.

Il Reparto “Cime tempestose” in un’avventura magica

La saga più amata dai giovani si unisce allo scautismo

Si è svolto ad Entracque il campo di reparto 2015 a tema Harry Potter, guidato dalla staff formata da Cristina, Giacomo e Carlo (Alice non ha potuto partecipare) e dalle due cambu Giulia ed Elisabetta.

Durante l’uno e il due agosto, giornate di alta squadriglia, i ragazzi degli ultimi due anni si sono impegnati a mettere in piedi le varie costruzioni, quali alzabandiera, portale, ponte e latrina, per l’arrivo dei più piccoli.

Una volta arrivati ad Hogwarts i ragazzi vengono accolti nelle proprie casate attraverso una cerimonia ufficiale, seguita da un fuoco per annunciare l’inizio del campo.

Nei seguenti giorni le squadriglie si sono cimentate ognuna nelle proprie costruzioni, chi la casetta, chi la bassoelevata, chi la sopraelevata e chi, come i kobra, ha optato per qualcosa di insolito come un tavolo sull’acqua e, come spesso accade, l’originalità viene premiata.

La magia non scompare mai ad Hogwarts, infatti durante il terzo giorno i giovani dell’ultima annata hanno preso il posto della staff, così i “nuovi capi” hanno provato la non sempre piacevole sensazione di tenere a bada un reparto scalmanato, e “i novizi” hanno potuto riscoprire l’emozioni di un passato non troppo lontano.

In seguito le squadriglie si sono ritrovate anche a dover affrontare una delle prove più dure del campo, la missione; ma mai scoraggiarsi, gli scout cantano e sorridono anche nelle difficoltà!

Tornati dalle lunghe e intense camminate, i giovani scout, stanchi ma ancora vivaci, si sono sfidati ad un torneo di Quidditch vinto dagli orsi, organizzato dai capi con l’aiuto di Enrico e Giorgio, i rover.

Nel corso dei giorni otto e nove agosto il reparto ha preso parte ad un gioco del tutto inaspettato: dopo essersi diviso in due fazioni, una schierata dalla parte di Voledmort e una dalla parte di Silente, ogni squadra aveva il proprio obbiettivo; la squadra “oscura” doveva trovare e penetrare nella base nemica per porci all’interno i dieci pezzi di Voldemort, mentre la squadra avversaria doveva rubare cinque dei venti horcrux nel territorio altrui, di cui quindici falsi; e, in questo caso, il male ha regnato sovrano.

Le casate infine, dopo la gara di cucina vinta dai lupi, si sono sottoposti ad un’attività particolare, che consisteva nel dividersi in ragazzi e ragazze, ed in seguito ad un’ulteriore divisione per annate, intraprendere un dialogo sull’uomo e la donna ideale, per poi arrivare alla tematica “amore e merce”, bisogna dunque comprendere che l’amore vero è privo d’interessi, poiché esso è spontaneo e sincero.

Arriva anche l’ultima sera e “i più vecchi” del reparto sono ansiosi di ricevere il proprio totem, e, tra un indovinello e l’altro, è giunta l’ora di saltare il fuoco e festeggiare tutta la notte.

Sorge il sole del dodici agosto ad Entracque e, purtroppo, è giunto il momento per le giovani guide ed esploratori di abbandonare il luogo e di dirigersi nuovamente a Saluzzo. Anche se il campo è finito, nessuno scorderà mai i sorrisi, le foto, le canzoni, i fuochi, le preghiere, la fatica, lo svago e tutti i momenti condivisi, perché le belle esperienze si portano sempre nel cuore.

Martina Gonella

Galleria fotografica

. lascia un commento..